IL DIARIO DI GRETUZZA, GIORNO 188

📘 Il Diario di Gretuzza

Ti ho aperto e chiuso almeno 4 volte oggi cercando un momento per scriverti, in preda alla paura di non avere tempo, ma non era mai il momento giusto!

Adesso i bimbi sono a nanna e Simo sta guardando dei video divertenti sul telefono per rilassarsi!

Non ti nego che ogni tanto allungo l’occhio quando inizia a sghignazzare quasi sotto voce per non dare fastidio!

È stato dolcissimo questa sera! Qualche giorno fa distrattamente ho schiacciato coi piedi la mia piastra per i capelli! Non so cosa mi abbia trattenuto dall’urlo di rabbia che volevo tirare ma…la stanza era buia, i bimbi dormivano e così ho preso la mia piastra e l’ho portata in cucinare senza dire nulla!

Lui non ha avuto bisogno d’altro “To mi dispiace, provo ad aggiustartela domani!” Sa quanto ci tenevo! Non sono una da gioielli o vestiti, trucchi o cose particolari, ma le poche cose che utilizzo come Phon spazzola e mascara ecco le uso allo sfinimento trattandole benissimo!

Vabbè, la piastra l’abbiamo portata in macchina e posata ai piedi del mio sedile, perché li era l’attak e poi boh ci pensavo ogni volta che salivo sull’auto ma cercando di sorvolare pensando ad altro ed al fatto che era una cosa in più dopotutto il phon andava benissimo ugualmente (palesemente cercando di autoconvincermi che la piastra non mi serviva)!

Ecco sta sera è arrivato con la piastra nuova!

Beh può sembrarti stupido ma mi veniva da piangere! Ci pensa a me! A volte do per scontato il fatto che siamo ancora assieme, dopo tutto!

Non abbiamo avuto un percorso semplice ma l’amore e le risate assieme…quelle ci sono sempre state!

Diario ho i capelli arruffati e la piastra posata sul divano qui a fianco a me! Vado a provarla ma prima mi accoccolo su papà!

Tagged
Simo di Famiglia Nomade
Amante dello "slow Travel" viaggio con la mia famiglia con l'unico obiettivo di rendere unica questa vita! Amo Gretuzza, i miei figli, viaggiare, la fotografia e la Pizza!
https://famiglia-nomade.it

4 thoughts on “IL DIARIO DI GRETUZZA, GIORNO 188

  1. È vero Gre…più si diventa grandi e più la frase :”è il pensiero quello che conta”: diventa importante…ma in tutti i rapporti sia amore che amicizia…che senso avrebbe avere un compagno/marito che ti regala il brillante e poi ti riempie di corna ? No ? I piccoli gesti fanno la differenza…quelli pensati, quelli fatti con il cuore…che sia una piastra per i capelli o un mazzo di fiori di campo o una fetta di torta ! Ti abbraccio forte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*