MI SON PERSO TANTO DA QUESTA VITA CHE…

๐Ÿ• Vita Nomade

Per quanto tu ti possa impegnare a programmare tutto, ๐—ค๐—จ๐—˜๐—ฆ๐—ง๐—” ๐—ฉ๐—œ๐—ง๐—” ๐—ฉ๐—” ๐——๐—” ๐—ฆ๐—˜.

Non cโ€™รจ modo di pianificarla.

Anzi, ti dirรฒ, sembra proprio che piรน la programmi e piรน vada da se.

Era il 2011 quando iniziai uno dei percorsi migliori e peggiori allo stesso tempo della mia vita, un percorso che mi ha cambiato profondamente, insegnandomi molte cose belle ma allontanandomi dalle persone.

Parlo del mio lavoro, un lavoro bello per quel 10% di soddisfazione che ti da ma che con gli anni ha fatto pesare quel 90% di negativitร  che piano piano mi ha ucciso dentro.

Un poโ€™ come un ceppo sul fuoco, di quelli che bruciano dentro!

Mi รจ stato insegnato che le persone sono numeri e che servono al tuo scopo.

Vanno manipolate, raggirate e spremute fino allโ€™osso.

Oggi mi guardo in dietro.

Vedo cadaveri dappertutto, non gente morta davvero ma rapporti distrutti, morti.

E poi ci sono tutti quei discorsi da โ€œsotto la docciaโ€ sospesi li, che non verranno mai fatti, non verranno mai affrontati, non verranno mai ascoltati da nessuno se non dalla persona rancorosa che a volte esce da me.

Quei discorsi che andrebbero fatti a chi ha lavorato spalla a spalla con me, quelli che andrebbero fatti a chi ha lavorato per me e quelli che NON andrebbero fatti perchรฉ ๐—ฆ๐—ข๐—Ÿ๐—ข ๐Ÿฐ ๐—ก๐—ข๐—–๐—–๐—›๐—˜ ๐—œ๐—ก ๐—™๐—”๐—–๐—–๐—œ๐—” esprimerebbero a pieno il concetto.

Tra poco sarร  Settembre e si sa, Settembre รจ il vero e proprio Gennaio di chi sceglie di mettersi in proprio, di lavorare per se stesso.

I buoni propositi, i progetti… che poi tanto andrร  come deve andare no?!

Ma รจ giusto mettersi dei paletti, รจ giusto un minimo programmare, darsi una direzione no?!

Ho perso tanto da questa vita dietro al lavoro e chissร  quanti ๐—ก๐—ข๐— ๐—”๐——๐—œ hanno il mio stesso magone.

Mi sono perso tanto di Leo che รจ da non credere.

Uscivo di casa alle 7.15 e tornavo alle 23.00 e sapete qualโ€™รจ la cosa peggiore? Che ero io a scegliere!

Ho sentito dire la prima volta โ€œPapร โ€ da Leo per telefono, ho visto Leo camminare in un video su whatsapp, ho rimandato birre con amici e sono stato al telefono durante le cene.

Ma quando ci sei dentro non te ne accorgi, non lo capisci, vivi e basta.

รˆ li, la vedi la spia del โ€œguasto al motoreโ€ ma speri sempre che sia un errore, che non sia poi un danno grosso e rimandi la scelta di andare da un meccanico.

Beh, questa pandemia mi ha fatto fermare e guardare la spia. La luce oramai era flebile, erano anni che era accesa e non cโ€™รจ la faceva piรน.

Ma per fortuna sono riuscito a notarla.

Aver rallentato il ritmo mi ha dato modo di guardarmi in torno e capire cosa รจ davvero importante.

I miei figli, i pancake la domenica, la pizza, mia moglie che invecchia e diventa donna, bellissima tra lโ€™altro.

Che per quanto scassi le palle oggi ๐Ÿ˜… รจ incredibile come abbia sopportato tanto in passato, la mia assenza, la mia lontananza.

Non voglio piรน perdermi niente e, anche se non sarร  facile perchรฉ comunque i soldi sono importanti, voglio che questa vita sia un museo.

Una vita da potersi fermare, guardare indietro e dire: ๐—ช๐—ข๐—ข๐—ข๐—ช, ๐—ฃ๐—ข๐—ฅ๐—–๐—” ๐—ฃ๐—จ๐—ง๐—ง๐—”๐—ก๐—”, ๐—˜ฬ€ ๐—ฃ๐—ฅ๐—ข๐—ฃ๐—ฅ๐—œ๐—ข ๐—–๐—ข๐— ๐—˜ ๐—Ÿ๐—” ๐—œ๐— ๐— ๐—”๐—š๐—œ๐—ก๐—”๐—ฉ๐—ข!

Tagged
Simo di Famiglia Nomade
Amante dello "slow Travel" viaggio con la mia famiglia con l'unico obiettivo di rendere unica questa vita! Amo Gretuzza, i miei figli, viaggiare, la fotografia e la Pizza!
https://famiglia-nomade.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato.

*