Il più musone sotto le coperte? Giorno 2

📘 Il Diario di Gretuzza

Ti ho mai raccontato di quella volta in cui papà nomade (ai tempi ancora Simo Pirlo, che ho ancora salvato così nel telefono) mi segui con la macchina mentre andavo a chiudere definitivamente con il mio…mmm, come lo possiamo chiamare?!? Passatempo? 🤣 Beh! Non amavo le relazioni occasionali. Ne uscivo da una storia con un ragazzo tanto più grande di me e diciamo che non volevo una relazione seria tutt’altro ma nemmeno più relazioni.

Così incontrai un ragazzo che la pensava come me e dicevamo che “ci si sentiva all’uso” finché non arrivò Simo! Lui era diverso! Lui mi faceva stare bene senza necessariamente fare niente di speciale. Era già speciale stare con lui. Attenzione però! Niente sesso.

Non scherzo Diario! Niente sesso. Non sapevo esattamente perché. Anzi temevo di non piacergli mentre io mi stavo perdendo di lui. Giocavamo all’Xbox ecc ecc! Non avevo bisogno di niente! Ma il mio amico occasionale” (chiamiamolo così) dopo uno due tre “no” mi chiese spiegazioni e per quanto tu con una persona non pretenda niente sei pur sempre ingarbugliato in una relazione e gli devi qualcosa. In questo caso io gli dovevo una spiegazione. Ecco questa cosa l’ho imparata così. Un rapporto di qualsiasi tipo esso sia resta comunque un rapporto quindi con tutte le complicazioni dello stesso!

Non potevo parlarne con Simo a mio parere non avrebbe capito e sinceramente pensavo che mi avrebbe dato delle zoccola ecco! Che poi Diario! Gli uomini possono fare un po’ quello che voglio ma se la stessa cosa la fa una donna è una zoccola, BAH, io questa proprio non la capirò mai ma vabbè….

Sorvoliamo…

Mi chiesto infinite volte se e perché lo stavo facendo!

Stavo davvero chiudendo una cosa che, comunque mi piaceva ed era assolutamente senza vincoli, per una cosa che manco esisteva? E niente la risposta era sempre la stessa! Si!! Quegli occhi grandi e scuri. Quelle labbra. Quel ragazzo valevano più di tutto.

Beh il problema è che “il mio amico” si era innamorato e non voleva chiudere così finimmo a parlare in macchina e la sfiga volle che Simo passo proprio di li vedendomi in auto con lui! Come glielo avrei spiegato?

Scappai con la macchina, ma solo per non voler nemmeno pensare ad un confronto tra i due. Salutai l’amico e poi cercai Simo. Avevo così tanta paura di averlo perso ancora prima di averlo trovato che avevo il cuore in gola!!!

Gli spiegai tutto parlai solo io!

Non disse nulla mi ascolto e basta. Poi disse: “Hai chiuso?” E qualche sera dopo se non proprio la sera dopo, ci baciammo!!!

Non so dirti ancora oggi se mi credette veramente. Fatto sta che non potevo fare scelta migliore. Forse avrei dovuto dirglielo subito.

Che ricordi mamma mia 18 anni. Due ragazzini e pensare che ora come allora chi tiene di più il muso sotto le coperte resta sempre lui 🤣🤣🤣

Tagged

2 thoughts on “Il più musone sotto le coperte? Giorno 2

  1. Bhe cara Gre…io ho conosciuto Ste quando lui stava con un’altra…e io mi sarei dovuta sposare 7 mesi dopo con un altro…lui aveva 23 anni…io 4 di più…il resto lo conosci 😍😍😍😍

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*