Lo scorso gennaio! Giorno 16

📘 Il Diario di Gretuzza

🗓 Giorno 16

Eravamo in ritardo! Il nostro appartamento lo avevamo già venduto ma non avevamo ancora trovato una casa.

Troppe pretese forse. Iniziammo a vederne qualcuna e papà iniziò a scendere a compromessi. Io non volevo arrendermi. Piuttosto, un altro appartamento, ma un giardino non comunicante con la casa o una casa sotto al ponte dell’autostrada non poteva essere casa nostra!

È passato un anno!

Si proprio così è già passato un anno ormai da quel fine gennaio 2019, in cui passando per l’agenzia sotto al nostro vecchio ufficio vidi la foto di quella meravigliosa casetta rosa con tre finestrelle verdi ed una porticina in legno scuro.

Pareva un disegno!

La stessa che più e più volte, da sempre mi appariva tra le offerte nei vari siti immobiliari, di continuo scartata per il prezzo!

Quel giorno su quel cartello esposto fuori l’agenzia era calata tantissimo e non so perché ma mi scatto quella…classica scintilla impulsiva 😜.

“Senti andiamola a vedere. Gli facciamo la proposta e se ci dicono di no. Chi se ne frega! Cosa abbiamo da perdere?” papà nomade e la sua faccia parlavano da soli ma sapeva che non avrei spento quella scintilla fino a che non ci avessi sbattuto il naso e rispose “Si ma gestisci tu la cosa!”

Due giorni dopo andammo a vederla, poi la rivedemmo con un amico per una stima dei lavori da fare e la rivedemmo ancora una volta i primi di febbraio senza l’agente immobiliare, con della focaccia e l’estathe al limone. Era stupenda!

La settimana dopo facemmo la proposta che rifiutarono…ma non la seconda!

Ed ecco, siamo qui in quella casetta rosa. Dopo sacrifici. Dopo tanto lavoro e tanto ancora da fare.

Ora É CASA NOSTRA e come la prima volta, ogni volta che lo dico, mi emoziono!

Raccontatemi della ricerca di casa vostra! Come l’avete trovata? La state cercando? Come la vorreste?

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*